CUS Calcio a 5: sconfitta con il CUS Torino, ma le qualificazioni ai CNU sono ancora aperte

cnu calcio 5

CUS VERONA - CUS TORINO 2-3
MARCATORI: Lisa (TO) Battiston (TO) Donin (VR) Baluardi (VR) Orlandi (TO)

Si sapeva, l'avversario non era dei più semplici contro il quale esordire in questi Campionati Nazionali Universitari, e la prova generale dei ragazzi di Mister Sturlese è stata tutt'altro che negativa. I verdeblù hanno tenuto bene il campo contro un avversario, il CUS Torino, che poteva contare su individualità di categorie più alte rispetto ai nostri cussini, non abituati a giocare partite di livello nazionale,
Prima frazione terminata sullo 0-0, da segnalare un paio di ottimi interventi del nuovo estremo difensore De Villa. Bella partita, molto aperta e dalle buone trame tattiche. Nella ripresa è il Cus Torino che passa, dopo un errore dei veronesi in uscita è Lisa ad approfittarne e a siglare il vantaggio ospite. Passano pochi minuti e i piemontesi raddoppiano, palla alta dalle retrovie, altro errore difensivo veronese che permette a Battiston di insaccare di testa. Un uno-due micidiale che arriva probabilmente nel momento migliore per i nostri ragazzi. Ma la giovane truppa veronese pare sposare a pieno il nostro hashtag #cusveronapauranonneha, non si abbatte e anzi si ributta avanti quasi subito, accorciando prima le distanze con Donin, che dopo pochissimi minuti si divora anche la doppietta personale. Poi è Di Nenno a ritrovarsi solo davanti al portiere torinese centrandolo in pieno sprecando cosi un'occasione d'oro; infine, da calcio piazzato, arriva il gol del pari siglato da Baluardi. Sul finale di gara sicuramente la stanchezza si fa sentire e passiamo alcuni minuti molto difficili in balia del gran possesso palla degli avversari, primo segnale d'allarme che fa da prologo alla rete del 2-3 Torino, siglata da Orlandi ed arrivata dopo un'azione spettacolare, uno spot per il futsal. Finale dal Pala Gava CUS VERONA 2 CUS TORINO 3.

Le porte per l'eventuale accesso alla Final Eight di Campobasso non sono del tutto chiuse, di sicuro martedi prossimo ci aspetterà una gara davvero molto dura e complicata, ma visto quello dimostrato ieri in campo dalla nostra nuova "generazione" ci sono tutti i presupposti per aprire un nuovo ciclo, questo di sicuro è stato il punto di partenza per imboccare la strada che porterà al ricambio generazionale tanto atteso in casa CUS Verona.

News Calcio a 5