Cus Calcio a 5: Trionfo nel più prestigioso torneo estivo cittadino!

VittoriaChampions2017.jpg

"The Champions", risuona così l'inno della mitica competizione Fifa, la Champions League, che è risuonato anche venerdì sera sul terreno più ristretto dei campi di calcio a 5 del Centro De Stefani di San Michele Extra. La nuova stagione sportiva per i colori CUS potrà cosi riprendere sulle ali dell'entusiasmo e sull'onda travolgente di una vittoria davvero sudata, in uno dei tornei più importanti dell'estate di futsal veronese, ovvero la 19a Champions League di calcio a 5 targata Area Sport-Asi. Un impresa, quella dei nostri ragazzi, per l'occasione vestiti con i colori blau-grana del Barcellona, che fino a dieci giorni fa era considerata da molti come una mission impossible, visti gli avversari incrociati sopratutto in semifinale.
La kermesse estiva attira squadre da tutta la provincia veronese, ma non solo: anche dal vicentino sono arrivate parecchie squadre di livello davvero altissimo. Ai nastri di partenza si sono presentate ben 42 formazioni che si sono sfidate dai primi di giugno presso i campi del centro sportivo De Stefani di Borgo Venezia. La fase preliminare ha delineato quali compagini si sarebbero conquistate l'accesso alla fase a gironi della vera e propria Champions League 2017. La squadra cussina, formata per 9/13 da atleti tesserati CUS Verona, dopo una partenza soft anche per l'assenza di alcuni atleti impegnati nei CNU di Catania, è riuscita a qualificarsi per la fase a gironi strappando un pass anche per la fase successiva. Nelle gare a eliminazione diretta, con formula di andata e ritorno, i nostri cussini hanno eliminato nell'ordine: agli ottavi il forte Galatasaray; ai quarti i nemici (sportivamente parlando) di una stagione intera dell'Arsenal, e in semifinale il fortissimo, nonché campione, carica Real Madrid, squadra di categoria superiore, anzi, squadra di alieni, visti i curriculum di quasi tutti i componenti della rosa madrilena. Qui si è compiuto il miracolo sportivo, in queste due gare i nostri ragazzi, che sopratutto nella gara di ritorno erano in completa emergenza, hanno saputo creare qualcosa di unico, hanno eretto un muro difensivo invalicabile giocando una gara pazzesca, dove hanno messo in campo l'anima contro un avversario nettamente più forte. Lo sport è bello anche per questo, il futsal ancora di più! Il culmine dell'impresa, comunque, è arrivato dalla vittoria in finale contro il Bayern Monaco, già semifinalista la passata edizione. La rosa dei bavaresi era composta da giovani calciatori con grandi individualità tecniche che hanno fatto sudare il nostro Barca fino all'ultimo secondo, dando vita ad una finale davvero incredibile, non bellissima dal punto di vista tecnico, ma veramente emozionante!
Un trofeo storico, questo, per la nostra giovane società, che con pochissime risorse a disposizione, in pochi anni è riuscita a vincere la serie D semi/provinciale e a salire quindi di categoria, a giocarsi una finale di coppa Veneto di categoria, a guadagnarsi una salvezza grazie ad un girone di ritorno pazzesco ed a vincere un torneo cosi importante! Questa coppa è un premio a tutti gli sforzi profusi dai vari addetti ai lavori, dai dirigenti, dai giocatori, ma anche per il Cus intero. Questi risultati sono la prova che grazie all'impegno costante, ad un lavoro continuo riproposto negli anni, si riescono a raccogliere i frutti anche con grandi soddisfazioni. Onore al Barca e complimenti a tutti i nostri atleti, che questo sia il punto di partenza per una nuova e soddisfacente nuova stagione sportiva!

FORZA CUS SEMPRE!!!!

News Calcio a 5