CUS Hockey: vittoria pazzesca su Milano

vittoriapiacenza

Che partita, e che vittoria, per la Zardini Etichette CUS Verona Hockey. La squadra gialloblù di Alessandro Corso mette in campo tutto il suo orgoglio e, in una partita che, dal punto di vista della classifica, non sposta gli equilibri, viste le vittorie di Vicenza e Cittadella. La stessa Milano rimane lassù, arrampicata in prima posizione, e forse anche per questo la vittoria del CUS vale tanto.

Milano va in difficoltà a inizio match, non riesce a imporsi, e dopo due marcature subisce la rimonta inesorabile degli scaligeri, prima con Carrer e poi da Stevanoni, che da posizione impossibile sfrutta la posizione del portiere avversario come sponda. Dopo l'intervallo arriva il nuovo vantaggio meneghino, ma è solo un'illusione, perchè il CUS Verona sta giocando la partita perfetta, e Stevanoni mette un altro gol sfruttando la respinta del portiere. Sulle ali dell'entusiasmo, arriva finalmente il sorpasso, con Sabaini che ruba il disco e scarta il portiere. Il colpo di grazia lo segna Carrer. Mancano ancora quindici minuti, però, e Milano ce la mette tutta per rimontare. Verona si difende strenuamente, e Cavazzana blinda la sua porta con grande maestria. Così, la marcatura nel finale non serve ai meneghini, che devono alzare le mani di fronte a un CUS Verona stratosferico.

News Hockey in line