CUS Volley Maschile: prima vittoria, ed è solo l'inizio

CUSvolleymaschileesordio
Splendido esordio per la squadra di volley maschile, che non le manda certo a dire e dopo una netta vittoria (25-22 ,25-17,25- 23) sulla Pol. Gemina dimostra, in questa prima gara, di esser pronta alle pressioni che la stagione riserverà. Incontro a dir poco avvincente, quello tra le due squadre del veronese che, dopo 15 minuti, incomincia già a prendere una piega inaspettata. Serata entusiasmante al palazzetto Gavagnin, presso la facoltà di Scienze Motorie, grazie anche all’affetto che il pubblico di casa ha dimostrato alla squadra cussina.
Sotto i colpi di Davide Milani (13), Giordano Maiocchi (11), grazie alla costanza di Luca Cavezzan (15) e alle pipe di Alessandro Pallaro (9), la difesa del Pol. Gemina incomincia inevitabilmente a cedere. Fondamentale è stata l’esperienza del pluripremiato “Don Pablo” (8), che ha risollevato il morale nei momenti critici. Libero in campo Antonino Margagliotti (1). Per ultimo, ma non meno importante, il fulcro del gioco vincente, Leonardo Dalle Molle (6), che con le sue alzate, talvolta vellutate, talvolta tese, ma sempre destabilizzanti, ha dimostrato già ad inizio campionato di pescare al meglio i suoi compagni. Punto dopo punto, i padroni di casa sferzano un colpo dopo l’altro al Gemina Volley e si aggiudicano il match con un pesante 3 a 0, mettendo a tacere ogni sottile speranza di rimonta avversaria. Buona anche la fase difensiva, nonostante i margini di miglioramento ci siano sempre. Da rivedere invece la battuta, poche volte efficace, molto spesso fallace. “Dobbiamo lavorare ancora molto sull’intesa e sulla testa” spiega il Coach Stefano Murtas in una dichiarazione a caldo, ma il Cus Verona Volley questa sera ha dato un segnale forte a tutte le altre squadre: “Noi ci siamo e voi?”.

News Pallavolo