CUS Pattinaggio: Gamble ai campionati regionali di Federazione

gamble1
“La violenza è una mancanza di vocabolario. Un uomo conquista con la forza del cuore…non delle mani. Le parole non dette lasciano il segno”
Questa l’ introduzione letta dallo speaker durante l’entrata in pista delle nostre ragazze del piccolo gruppo divisione nazionale “Gamble” al Campionato Regionale FISR (Federazione Italiana Sport Rotellistici) lo scorso venerdì 2 febbraio a Bassano del Grappa (VI).
Un tema decisamente importante e pieno di significato quello affrontato per il loro nuovissimo disco di gara: la violenza non è mai la soluzione, ma solo la via più facile intrapresa dai codardi.
Sulle note di “Break the silence” di Francois Mulder, coreografate da Andrea Fabris ed allenate da Giorgia Cavalleri e Ilaria Morbioli, le 10 ragazze Gamble hanno trasportato tutti gli spettatori del PalaSind di Bassano del Grappa in una realtà purtroppo molto presente ai nostri giorni, lasciando tutti senza parole.
Le allenatrici si dicono molto soddisfatte delle loro ragazze che, allenandosi solo una volta a settimana e nel weekend a causa della cronica mancanza di spazi per il pattinaggio artistico a Verona, sono riuscite anche quest’anno a partecipare a una delle competizioni più importanti in Italia per i gruppi spettacolo.
“Il nuovo disco di gara non è semplice e prepararlo su un tema così attuale ed importante come la violenza sulle donne e la difficoltà per molte di loro di parlarne con qualcuno è stato per le ragazze motivante ma al tempo stesso molto complicato da affrontare”, commentano le loro allenatrici Giorgia e Ilaria. Le ragazze, per prepararsi al meglio all’interpretazione di questo tema, hanno partecipato anche ad alcuni incontri di teatro che hanno fatto affiorare in molte di loro emozioni forti e non facili da gestire.
Su un binario decisamente parallelo alla loro interpretazione di un tema molto serio e difficile, c’è stato il clima decisamente più goliardico della competizione che ha visto scendere in pista molti gruppi, tutti agguerriti e prontissimi sia a livello tecnico che scenico.
Le “Gamble” hanno saputo tirare fuori la grinta conquistando il 12° posto su una classifica davvero numerosa e migliorando nettamente i risultati ottenuti ai campionati regionali FISR degli scorsi anni. “Siamo sicure” continuano le allenatrici “che se continueranno a lavorare sodo e a impegnarsi ad allenamento scaleranno la top ten anche in questa difficile competizione e che il sogno di qualificarsi per i campionati italiani prima o poi venga realizzato. Certo se avessero più possibilità di allenarsi a Verona, questo sogno sarebbe sicuramente molto più vicino”.
Un applauso quindi ad Arianna Corsi, Anna Cisamolo (Nuova Guarino ASD), Nicole Moreno, Sara Nodari, Giulia Nodari, Giulia Filipozzi, Benedetta Rasconi, Veronica Rinaldi, Giulia Salvaro ed Alona Maria Verzini che sempre a testa alta portano avanti passione e amore per questo sport!

News Pattinaggio artistico a rotelle