CUS Pattinaggio: Filipozzi - Beda, un titolo italiano e un sogno realizzato

articolo.jpg

Qualificarsi ai campionati italiani di Federazione è per molti atleti un sogno e un obiettivo da raggiungere. I due atleti del CUS Michele Filipozzi e Giulia Petronela Beda ci sono riusciti! Questa settimana a Roana, sull'altopiano di Asiago in provincia di Vicenza, i due hanno partecipato, grazie alle qualifiche precedentemente ottenute alle fasi regionali, al loro primissimo Campionato Italiano per la Federazione Italiana Sport Rotellistici (FISR)

Michele, 14 anni, e Giulia, 12 anni, per il primo anno in categoria Divisione Nazionale A, gareggiando anche contro atleti più grandi, hanno portato a termine dei programmi di gara pienamente all'altezza dell'alto livello delle competizioni.

Lunedì è stata la volta delle coppie artistico. I nostri atleti, che quattro anni fa hanno intrapreso questa specialità solo per gioco, hanno collezionato negli anni numerose vittorie fino alla qualifica tanto attesa per questo Campionato. Visibilmente emozionati, sono entrati in pista divertendosi e presentando elementi tecnici di altissimo livello. Settimo posto per loro e tanta voglia di rimettersi subito in gioco.

Martedì è toccato invece a Michele rimettersi i pattini ai piedi per la specialità del libero. Il livello della competizione maschile, decisamente molto alto, ha portato Michele a caricarsi e a presentare salti molto difficili e ben eseguiti. Qualche piccola incertezza nelle trottole gli è però costata la top ten per pochi decimi di punto. Undicesimo posto per lui con una gran voglia di tornare a dimostrare quello di cui è capace.

Avendo partecipato a Maggio anche alla ai Campionati Italiani FISR della specialità obbligatori, Michele ha ottenuto il titolo di VICECAMPIONE ITALIANO per la combinata. Medaglia d'argento quindi, e tantissima emozione nel sentirlo cantare l'inno nazionale dal secondo gradino più alto del podio!

"Dire che siamo orgogliose di Giulia e Michele è decisamente riduttivo", commentano le loro allenatrici Serena, Stella e Silvia, "nonostante i pochi allenamenti a causa della mancanza di spazi adeguati a Verona, hanno partecipato a testa alta a una delle competizioni più importanti in Italia di questo sport, risultando anche gli unici due atleti di Verona qualificatisi per la specialità libero e coppie artistico".

Che dire, se non che la nostra città (Verona) è stata sicuramente ben rappresentata in campo nazionale da Michele Filipozzi e Giulia Petronela Beda.

News Pattinaggio artistico a rotelle