Lunedì, 15 Gennaio 2018 11:21

CUS Hockey femminile: esordio esaltante per le Mastiff

hockey femm esordio

Grandissimo successo per l'esordio assoluto delle Mastiff CUS Verona Hockey femminile. Da tutti i punti di vista. La prima gara promette benissimo, per il futuro di questa nuova avventura CUS che raccoglie giocatrici provenienti da Veneto, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte.

Ovviamente, focus sul campo, e sui primi risultati che le ragazze hanno ottenuto al Pala Avesani, affrontando Asiago e Civitavecchia. In pochi mesi, il CUS Verona hockey femminile ha messo insieme una squadra eccezionale, con ben sette atlete nazionali. E si è visto. Il concentramento ha riunito, oltre al Verona, l'Asiago Bee Pink e il Civitavecchia Skating.

La prima partita con l'Asiago è finita 0-1 per le avversarie, dopo un vero e proprio bombardamento da parte delle cussine. 17 tiri contro 6, un dominio evidente.

La formazione cussina: Federica Muttoni, Alice Beretta, Eleonora Bianco, Arianna Bisi, Arianna Castaldini, Giulia Cipriano, Giulia Dalla Bà, Lisa Dalla Bà, Arianna De Martini, Sara Guazzi, Rebecca Piccinin, Emma Pol, Rossella Reale, Teresa Turillo. Allenatori: Rossano Solmi e Marco Pernigo

Fin dall’inizio sono le veronesi a condurre il gioco e a creare un grande numero di occasioni da gol, ma la porta dell’Asiago sembra stregata, ed il disco non ne vuole sapere di entrare, anche per merito della strepitosa portiera avversaria, Eugenia Pompanin. Le atlete di casa passano indenni 2 inferiorità numeriche, Giulia Cipriano riesce ad infilare il disco nella rete, ma il gol viene annullato per la presenza di un giocatore nell’area della porta. Le mastine fanno onore al loro nome e non desistono, continuando a tenere il controllo della partita e ad assediare la porta avversaria. Sono però le api asiaghesi a pungere con un tiro da lontano che riesce purtroppo ad andare a segno a 12’ e 41” del secondo tempo.

Vittoria vera e propria, invece, col Civitavecchia. 3-1 il risultato finale, dopo il vantaggio iniziale delle avversarie, e un gol annullato nel finale. 

 Il Civitavecchia appare tenace ed aggressivo, e va per primo a rete a 15’00”. Il Verona reagisce, anche se il gioco appare un po’ meno brillante di quello dimostrato nella partita precedente. Solo a 7 secondi dalla fine del primo tempo arriva il pareggio, gol di Arianna Bisi su assist di Giulia Cipriano. Ad 11’04” del secondo tempo segna Giulia Dalla Bà su assist di Emma Pol, e quindi ad un minuto dalla fine Rebecca Piccinini. Il Verona finisce la partita in attacco, con Lisa Dalla Bà che mette in rete un disco respinto dal portiere, ma oltre il tempo.

La buonissima prova sul campo è rafforzata dalla risposta entusiasta sugli spalti: tantissima la gente arrivata al Pala Avesani per sostenere le ragazze. Presenti anche molti banchetti con maglie, felpe e gadget CUS, oltre a un ricco buffet inaugurale offerto a tutti. 

Insomma, le ragazze dell'hockey sono partite col piede giusto, e adesso l'avventura entra nel vivo.

(Foto: Leonardo Ferri)

News Hockey in line