CNU Invernali: Nardelli doppio oro nel Gigante e nello Speciale

Nardelli cnu invernali

I CNU invernali sono stati un vero trionfo per il CUS Verona. Martin Nardelli, ha centrato un clamoroso doppio successo, vincendo prima lo Slalom Gigante e poi lo Speciale. La tre giorni di gare ad Alleghe, nel bellunese, si è rivelata una vera e propria passerella, per lo studente-atleta al primo anno di Scienze Motorie. Sia lui che il "collega" di Economia, Giorgio Ronchi, meno fortunato nelle sue gare, anche lui in gara con i colori del CUS Verona, fanno parte del progetto Academic Coach, promosso da CUS Verona, Comitato Sport di Ateneo dell’Università degli Studi di Verona e ESU Verona. 

 

Nardelli, originario di Mezzolombardo, in Trentino, è nel giro di interesse del Comitato Trentino, e lo scorso anno ha avuto ottimi risultati sulle piste, arrivando ad attestarsi attorno ai 40 punti. Ha cominciato a sciare da piccolo, in Paganella, da quest'anno fa parte dello Sporting Club Madonna di Campiglio. Ora può tuffarsi a capofitto negli esami universitari, esibendo al collo una doppia medaglia d'oro di Campione Italiano Universitario. 

 

 "Erano i primi CNU a cui partecipavo, è stata una grande gioia vincere le due gare universitarie" racconta Nardelli, che, nello slalom, si è piazzato quinto nella classifica generale, primo in quella universitaria. "La pista era abbastanza semplice, ho cercato quindi di sporcare il meno possibile, sciando più pulito possibile. La vittoria? Ce l'avevo nel mirino, era un obbietivo reale perchè sapevo che c'era in palio la possibilità di partecipare anche alle prossime Universiadi in Siberia. Non finisce qui, però, mi aspettano altre gare importanti, come i Campionati Italiani Giovani, dove potrò giocarmi anche il corpo sportivo. I CNU sono stati una bellissima esperienza, insieme al mio compagno di squadra Giorgio Ronchi"

 

Nardelli, originario di Mezzolombardo, è al primo anno di Scienze Motorie, e si impegna a fondo per coniugare sport e studio. "Faccio parte di Academic Coach, mi trovo benissimo, grazie anche al mio tutor Mauro, anche lui praticante di sci alpino. Certo, mettere insieme sci e studio è una sfida, si fa fatica a equilibrare tutto, riesco a venire a Verona poche volte, ma mi sono organizzato per recuperare degli esami, i professori sono molto disponibili".

News Eventi