Martedì, 16 Luglio 2019 11:11

CUS Hockey: L'Italia quarta ai WRG2019

 

itaspa

Finisce 4-3 il match per il terzo e quarto posto fra Italia e Spagna. Le Azzurre non riescono a conquistare la medaglia, ma chiudono uno splendido mondiale, cominciato senza pretese o aspettative, e che ha regalato tante emozioni. 

 

Coach Mafucci: “Ora fa malissimo. Ma se penso che all'inizio di questa avventura nessuno avrebbe scommesso su queste straordinarie ragazze, mi rendo conto di quanto ci sia da essere fieri. Anche oggi hanno combattuto, riaprendo una gara che sembrava persa, contro una squadra molto forte. Va sottolineato il livello della Spagna, per comprendere a pieno quanto di buono hanno fatto l'Italia. Fino all'anno scorso a certi livelli nemmeno ce la giocavamo”.

 

Nel primo tempo, le azzurre pagano l'emozione della partita, e la Spagna è brava ad approfittarne, cercando e trovando con merito un doppio vantaggio: segnano Ramos e Ruiz, entrambe di polso sul lato della pinza della Biondi.

L'approccio al secondo tempo è completamente diverso: già dal primo cambio l'Italia appare trasformata, cambia sistema di gioco e alza la pressione. La partita la riapre Roccella, infilando di precisione un rovescio sotto la traversa al termine di una travolgente iniziativa. E' il segnale della carica: Stocker conquista un puck di forza nell'angolo e lo gira a Bisi nello slot, che fulmina Gonzalo. In un amen l'Italia è tornata in carreggiata. Sul pari si ritorna al tema tattico di inizio gara, con le azzurre in versione conservativa e le spagnole a provarci dalla distanza. E proprio in quel modo, ancora sul lato pinza di Biondi, Munoz pesca il jolly a 2.20 dal termine. Sembra finita, ma le ragazze non mollano e all'ultimo assalto, senza portiere, riacciuffano il pari. La girata di Roccella dallo slot è strepitosa. Quando sembra che anche gli dei dell'hockey si siano voltati dalla parte azzurra, arriva la doccia gelata in overtime. Morte improvvisa, si dice in gergo: mai come questa volta, fa davvero male. Il quarto posto è comunque il miglior risultato di sempre per la nazionale femminile senior.

 

TABELLINO

SPAGNA – ITALIA 4-3 ot (p.t. 2-0)

Primo tempo: 2.33 Ramos (S), 18.46 Ruiz (S).

Secondo tempo: 3.04 Roccella (I), 7.14 Bisi (I), 17.40 Munoz (S), 19.23 Roccella (I).

Overtime: 1.51 Ayala (S).

SPAGNA: Lopez de Ochoa Ubierna (Gonzalo Sanvicens). Ucedo Laorden, Marques Vlls, Munoz Delgado, Beltran Wanger, Madrenas Perez-Maldonado, Reventos Presmanes, Cassi Pardo, Ramos Gonzales, Ruiz Gutierrez, Abrisqueta Iturregui, Ayala Fernandez, Merino Blazquez, Sierra Paredes.

ITALIA: Biondi (Pompanin). Faravelli, Tartaglione, De Rocco, Ercolani, Speranza, Bisi, S. Roccella, R.Roccella, Di Giovanni, Guazzi, Cipriano, Piccinini, Stocker, Novelli.

News Hockey in line